Torre Milano_dettaglio

Lo skyline di Milano ridisegnato. Ecco il progetto 4.0 di Resstende per Torre milano

Milano si presenta come una città sempre in movimento. Lo skyline si modifica e diventa sempre nuovo grazie all’apporto dei più rinomati architetti del settore. Torre Milano è uno tra gli ultimi visionari progetti che hanno preso forma nel capoluogo lombardo. Ecco il progetto 4.0 di Resstende per Torre Milano. Resstende è stata chiamata alla realizzazione delle tende interne per gli esclusivi appartamenti che compongono la torre residenziale.

Il progetto Resstende per Torre Milano

Ubicata in una delle zone più invidiabili della città, Torre Milano sorge tra Isola, Maggiolina e Porta Nuova, ad un passo dalle stazioni ferroviarie più importanti e integrata in un quartiere a misura d’uomo. L’edificio nel suo complesso ospiterà 105 appartamenti di diverse metrature, disposti su 23 piani. Torre Milano è un progetto a firma dello Studio Beretta Associati che, promuovendo uno stile architettonico tipicamente milanese, punta alla realizzazione di un luogo dove il work-life balance e il benessere delle famiglie siano al centro. 

La realizzazione di Resstende

Nell’ambito di Milano Contract District, Resstende per Torre Milano ha realizzato lo studio e ha installato le tende interne per la residenza campione della torre. Un quadrilocale perfettamente arredato per dare l’impressione all’acquirente di varcare la soglia di casa propria. Preziose tende a pacchetto e teli arricciate su binario NOVO danno lustro alle ampie finestrate nel soggiorno, che qui, superano i 4 metri di altezza. La domotica integrata consente la gestione da remoto di tutti i sistemi di smart living presenti nell’abitazione, compresa la movimentazione delle tende interne. 

Il Binario motorizzato NOVO è un sistema silenzioso e dal design estremamente raffinato per tende arricciate. Il motore wireless a risparmio energetico è completo di cavo modulare a 3 o 5 fili.  La capacità di carico massimo è di 30 kg e il fissaggio si presenta a soffitto con apertura laterale.

Non solo il living è impreziosito dai sistemi Resstende. La cucina presenta due tende a pacchetto che schermano l’affaccio sul loggiato esterno. Per questo ambiente è stato selezionato un tessuto morbido color bianco tipo Colortex cod. 35000.  Anche nella stanza da bagno si è optato per un sistema a pacchetto, estremamente pratico e dal design pulito ed elegante. Le due camere, quella padronale e quella dei ragazzi sono state arricchite da sistemi di tende arricciate, con tessuto morbido color bianco, che filtrano con classe la luce dall’esterno.

Il cuore del progetto è sicuramente l’installazione nella zona living. Saverio Mini, tecnico commerciale di Resstende che segue i progetti di interior insieme a Milano Contract District, ha studiato una soluzione che assolvesse a tutte le esigenze del committente. La proposta è ricaduta su un sistema dal grande impatto estetico, nel quale la tenda diventa protagonista e cornice dello skyline milanese visto dal dodicesimo piano. 

DETTAGLI TECNICI 

Sistema: 3 teli arricciati montati su binario motorizzato NOVO  

Dimensioni telo Living: L 525 x H 434 cm

Dimensioni teli Camere: L 200/185 c H 270 cm

3 sistemi a pacchetto zona Cucina e Bagno

Tessuto: tessuto arricciato bianco, tessuto morbido tipo Colortex bianco cod. 35000

PROGETTO

Committente: OPM S.R.L. – Impresa Rusconi + STORM.it
Progetto architettonico: Beretta Associati S.r.l.
General Contractor: Nessi & Majocchi SpA

Interior design pack: Milano Contract District

Styling interior: Beatrice Villata

Read More
VILLAGGIO DAVINES_HEAD

Sostenibilità al primo posto

Il concetto della sostenibilità è entrato nelle nostre case, nel nostro modo di parlare e nella nostra visione del mondo e del futuro. Oggi essere green ha diverse sfaccettature, una per ogni aspetto della vita che prendiamo in considerazione.  La sostenibilità è al primo posto nei pensieri di molti.

La sostenibilità al primo posto

Puntando l’attenzione verso gli edifici, la casa e gli uffici, notiamo che sempre più spesso le nuove costruzioni vengono progettate secondo regole innovative. Questo porta l’architetto o il progettista alla scelta dei migliori partner per ottenere le prestazioni elevate con il minor consumo energetico possibile. «È una vera “filosofia della costruzione” che spinge alla continua ricerca e all’analisi selettiva del mercato per trovare fornitori di alto livello che possano contribuire in modo attivo alla realizzazione dell’edificio. Resstende è tutto questo. Collaborare con architetti e progettisti attenti alle necessità della Terra e dell’essere umano in quanto tale, è sempre stimolante e ci spinge a cercare soluzioni sempre nuove», spiega Fabio Gasparini, presidente della società.

Resstende nella green community GREENiTOP®

Le schermature solari a marchio Resstende fanno parte della ristretta e rinomata cerchia “green community” GREENiTOP®. Cosa significa tutto questo? All’interno del contesto degli edifici sostenibili certificati LEED®. Scegliere le soluzioni Resstende consente di accumulare i crediti necessari all’ottenimento dei certificati LEED. Nato ad aprile 2020 oggi questo è uno standard riconosciuto a livello mondiale per le costruzioni eco-compatibili ed è oggi applicato in 40 paesi.

Sostenibiltà al primo posto
Product badge Resstende

«Essere sostenibili per Resstende vuol dire realizzare schermature efficaci, che consentano di ridurre l’impatto ambientale dell’edificio e che siano perfettamente integrate con la visione architettonica nel suo complesso. In un contesto urbano in continua evoluzione è fondamentale contribuire alla rigenerazione degli ambienti in ottica green. Fornire soluzioni custom made che incrementano il punteggio LEED ci dà una marcia in più e ci consente di essere presenti sulla scena mondiale con collaborazioni di assoluto prestigio», commenta Gasparini.

La sostenibilità è un approccio a 360°. Le schermature solari Resstende consentono di ridurre gli sprechi energetici derivanti dall’eccessivo irraggiamento. Grazie alle prestazioni provenienti dall’utilizzo di tessuti performanti e di alta qualità, e grazie alla struttura intrinseca del sistema, le schermature bloccano i raggi solari e, allo stesso tempo, evitano la formazione dell’effetto serra, con un evidente beneficio in termini di consumi per il raffreddamento degli ambienti.

Read More
Resstende_MAXXI L’Aquila

La tenda a rullo diventa tela d’autore al MAXXI L’Aquila

È installata nell’appena inaugurato MAXXI L’Aquila una tra le “tende a rullo” Resstende più caratteristiche di sempre. La società è abituata a dialogare con artisti, architetti e progettisti ma, alla base di questa particolare realizzazione, c’è un concetto nuovo, astratto ma estremamente concreto: la tenda a rullo che si fa arte. La tenda a rullo diventa tela d’autore. Trascendendo il suo essere “fisico”, questo elemento, diventa la chiave per il racconto di un’esperienza unica nella propria anima e veicolo per la testimonianza dell’artista. 

Alberto Garutti ha realizzato “Accedere al presente” per una delle sale del nuovo polo museale MAXXI L’Aquila. Il Museo nazionale delle arti del XXI secolo è ospitato all’interno degli spazi tipicamente barocchi di Palazzo Ardinghelli. Uno tra i gioielli della città abruzzese il palazzo è annoverato tra i monumenti nazionali dal 1902. Una location d’impatto che ha aperto le porte al pubblico, nella nuova veste di MAXXI L’Aquila, per la prima volta a maggio 2021. 

La tenda a rullo diventa tela d’autore e si fa arte

L’opera di Alberto Garutti trova la sua sede in uno spazio ampio che lascia il tempo allo spettatore di soffermarsi ad osservare i dettagli dell’installazione, il movimento lento e continuo, quasi ipnotizzante. Qui entra in gioco il supporto progettuale di Resstende, che grazie al senior project manager Angelo Furia, ha saputo rispondere alle esigenze dell’arte: «non più coinvolti a progettare “l’oggetto schermatura” ma un’opera d’arte». Sui rulli posizionati ad una distanza precisa scorre con continuità una tenda a rullo che diventa tela d’autore. Le campiture di colore, solitamente utilizzate come sfondo per un’immagine, si susseguono in un movimento lento e quasi impercettibile catturando l’occhio e l’attenzione di chi guarda. «“Accedere al presente” è la narrazione di una storia; un ingranaggio elementare disegnato per mettere in mostra l’enigma indecifrabile dello sguardo», afferma l’autore. 

Certo l’impatto visivo di questa opera d’arte è notevole e sempre diverso. La rotazione dei colori, la luce e l’ombra che mutano con il trascorrere delle ore, lo stato d’animo e le esperienze passate di chi guarda l’opera sono alcuni degli elementi che contribuiscono a creare un’esperienza diversa per ciascun osservatore. «Proprio come metà della nostra esistenza scorre nelle ore notturne, alcune parti dell’opera saranno visibili solo di notte, quando nessuno potrà entrare nella stanza a guardarla», commenta Garutti.

La visione

«Solitamente siamo abituati ad ascoltare un progettista, non un artista. Questo modifica anche il modo di ragionare e l’approccio perchè si devono condividere i pensieri tecnici rivolti all’oggetto con un esteta, che li intende pensieri artistici rivolti all’opera. È una storia da guardare in modo diverso, è avere la capacità di saper esprimere concretamente il pensiero. Essere presenti sulla scena nazionale ed internazionale è per Resstende quotidianità. Tuttavia, una prova come quella che abbiamo superato insieme ad Alberto Garruti, ha un’aura di novità. Il bello di questa azienda sta nella duttilità delle soluzioni che proponiamo ai committenti, che siano schermature solari per esterni, tende interne oppure vere opere d’arte! Questa installazione ci rende orgogliosi e ci fa comprendere quante possibilità per crescere ci siano ancora oltre l’orizzonte», conclude Angelo Furia

Read More

Solo il meglio per il nuovo ospedale di Emergency a Entebbe

Il nuovo ospedale di Emergency dedicato alla cura di bambini e ragazzi di tutto il Continente Africano ha preso forma nella città di Entebbe, Uganda. Punto di riferimento internazionale per la chirurgia, è stato realizzato su progetto dello studio RPBW e TAMassociati, selezionando fornitori e prodotti di altissima qualità. Questa scelta è stata dettata per garantire prestazioni di massimo livello e durabilità nel tempo della struttura. 

L’apporto di Resstende, che si è fatta promotrice della collaborazione tra Theatro e gli enti internazionali a capo del progetto, è stato concepito nell’ambito della riduzione dell’irraggiamento interno e quindi del contenimento dei costi di raffreddamento e della massimizzazione della vivibilità degli ambienti interni. Il progetto di Resstende ha previsto l’installazione dei sistemi di schermatura solare applicati alle vetrate esterne dell’edificio. Sono stati studiati 85 sistemi Boston 110 per la grande eleganza che li distingue e alla specificità riguardo all’applicazione esterna su facciate continue. 

«La tematica dell’oscuramento dei raggi solati in un’ambiente peculiare come quello di Entebbe è fondamentale. Ridurre l’irraggiamento consente un notevole risparmio energetico e rende tutto l’ambiente più accogliente e vivibile. I nostri sistemi di schermatura solare possono essere considerati come un complemento architettonico che va oltre il puro “design” e si fonde con la funzionalità. Abbiamo imparato che collaborare con i partner che hanno preso parte a questo progetto fa diventare “normale” l’eccezionalità», commenta Fabio Gasparini Amministratore Delegato di Resstende.

Il sistema di schermature ideato per questa realizzazione, è costante nella sua essenzialità, mentre nella specificità che riguarda ogni singolo dettaglio, fino al cablaggio elettrico, è assolutamente di prim’ordine. Date le difficoltà oggettive determinate dalla distanza e dalla situazione pandemica, è stato necessario costruire ogni singola parte in modo da arrivare al termine senza intoppo alcuno. La sfida è stata l’esserci e poter risolvere problemi anche a distanza, studiando ogni caso in collaborazione con i grandi tecnici che hanno collaborato al progetto. 

Resstende ha, quindi, realizzato un prodotto che si integrasse all’idea architettonica di base dello studio RPBW, ovvero delle schermature solari efficaci per l’abbattimento dell’effetto serra all’interno dell’edificio, resistenti e durevoli nel tempo e contraddistinte da gusto e design minimale per diventare parte integrate dell’edificio stesso. Punto di forza del progetto è stata la formazione del personale in loco, per consentire il proseguimento delle operazioni di manutenzione ordinaria, senza il necessario intervento diretto dei nostri tecnici. Grazie alla preziosa collaborazione con Nice, multinazionale italiana leader internazionale nei settori dell’Home Automation, Home Security e Smart Home e partner di lunga data, gli 85 sistemi Boston 110 sono stati dotati di altrettanti motori della gamma Nice Era Star.

Read More

La tecnologia di Resstende incontra il fascino dello stile liberty

Il Grand Hotel Victoria di Menaggio è uno tra i capolavori in stile Liberty più rinomati di tutto il lago di Como. Già diamante dell’ospitalità, in seguito alla renovation completa degli spazi interni e dell’area esterna, ad opera dello Studio Pè Architettura & Design, l’hotel diventa punto di riferimento per tutto il bacino lombardo. Resstende, nel più ampio quadro del network di Theatro, ha contribuito all’opera di riqualificazione progettando i sistemi di schermatura solare per il complesso

Diverse le aree che sono state impreziosite dalle tende dell’azienda di Agrate: dall’ingresso situato nell’ala storica in stile liberty, allo scenografico tunnel vetrato che connette il vecchio al nuovo, dall’attrezzatissima area fitness, al camminamento perimetrale che consente di apprezzare il giardino esterno dotato di piscina e solarium. 

Una vera chicca dell’ospitalità che, in seguito all’opera di riqualificazione, integra lo charme Art Nouveau con i più lussuosi confort e dotazioni tecnologiche d’avanguardia. 

IL PROGETTO 

Varcando la porta dell’hotel si accede alla hall in pieno stile Ottocentesco, qui hanno trovato la propria sede 8 sistemi Ress Flex motorizzati, tende raffinate dotate di cavi che si integrano con sofisticata eleganza in questi spazi storici, arricchendoli di stile senza appesantirli. Il sistema Ress Flex ha una peculiarità: l’estrema adattabilità che permette di variare direttamente in loco la distanza del cavo dalla parete, modificando così la posizione della piastra rispetto alle superfici di appoggio. Soffitti e pareti inclinate, in questo modo, non sono più un ostacolo in fase di montaggio. Staffe di fissaggio 110×120 mm, con contropiastre in ferro zincato verniciato che permettono di variare anche l’inclinazione della contropiastra ad intervalli di 22°, allontanando così il cavo dalla parete e adattandosi al meglio. Il rullo di avvolgimento Ø78 mm in acciaio zincato con ogiva facilita la manutenzione del telo. Il fondale tondo FD42 viene adeguatamente zavorrato. Tutti gli accessori selezionati sono neri.

Il tunnel di vetro che connette l’ala storica a quella appena realizzata viene protetto dal sole grazie a 24 sistemi a rullo a motore Mini Flex. Questa soluzione consente di schermare verticalmente. Per la copertura orizzontale esterna del tunnel e di tutto il perimetro sono stati realizzati 47 modelli di Veranda con cavo inox da 6 mm dotati di tessuto filtrante Soltis Perform 92 nella colorazione Nero cod. 38053, per adattarsi al meglio alla struttura. Il sistema Veranda si compone di una tenda dal raffinato e robusto design, dotato di cavi in acciaio inox, progettato appositamente per la copertura orizzontale di vetrate all’esterno. 

La hall del Grand Hotel Victoria si arricchisce di altri 14 sistemi per la schermatura solare firmati Resstende. Infine, lo stesso modello di tenda, in 33 moduli, è stato posizionato nella raccolta e intima area relax dotata di camminamento interno. 

Tutti i modelli installati presentano staffe di fissaggio 80×92 mm con copri supporto e cavo inox da 4 mm. Il fondale tondo FD35 è in alluminio estruso adeguatamente zavorrato con profilo in ferro zincato e corredato di tappi laterali e occhioli per lo scorrimento in guida.

Entrambi i sistemi, Ress Flex e Mini Flex, si vestono del tessuto filtrante Soltis Perform 92, nella tonalità grigio pietra – cod. 38171. 

Il tessuto Soltis Perform 92 agisce come un vero e proprio scudo termico, bloccando fino al 97% del calore quando è installato all’esterno. La molteplice disponibilità cromatica lo rende una scelta eccellente in ambito architettonico, per adattarsi al meglio a qualsiasi richiesta progettuale. Questo tessile microforato è un prodotto in grado di offrire ottime prestazioni termiche, sia in interno che esterno, limitando l’effetto serra. Garantisce una trasparenza senza abbagliamento, preservando una visibilità verso l’esterno e assicurando l’intimità degli occupanti. 

La scelta tessile, oggi più che mai è di grande importanza in fase di progettazione. Permette di ridurre i costi energetici dell’edificio dando un plus all’intera struttura architettonica. 

DETTAGLI TECNICI 

Sistema

Rif. Ingresso Ala storica: 8 tende a rullo modello Ress Flex 01 con comando a motore.         

Dimensioni L 154/160 x H 367 cm circa

Rif. tunnel vetrato: 24 tende a rullo modello Mini Flex 01 con comando a motore.  

Dimensioni L 195/206 x H 281 cm circa

Rif. Hall: 14 tende a rullo modello Mini Flex 01 con comando a motore.  

Dimensioni L 139/209 x H 269 cm 

Rif. camminamento: 33 tende a rullo modello Mini Flex 01 con comando a motore.  

Dimensioni L 130/209 x H 274 cm 

Rif. Copertura: 47 tende modello Veranda con cavi e comando a motore.

Dimensioni L 141/154/219 x H 223 cm circa

Tessuto: 

Soltis Perform 92 grigio pietra cod. 38171 abbinato a tutti i modelli Ress Flex e Mini Flex montati in interno.

Soltis Perform 92 nero cod. 38053 abbinato ai modelli Veranda cavi montati a copertura esterna.

Read More

L’avveniristico The Medelan si veste delle schermature solari Resstende

In un mondo sempre più ibrido, nel quali gli spazi di lavoro si fondono con quelli della vita privata, ecco che si modifica anche la filosofia che sta dietro ai nuovi grandi progetti urbani. The Medelan ne è un esempio. Nato dall’idea di riqualificazione dei complessi architettonici più iconici della zona Cordusio di Milano, il progetto The Medelan è firmato dallo Studio GLA, su iniziativa di DeA Capital Real Estate SGR, quale gestore del Fondo Broggi con PAREF nel ruolo di advisor. 

Il progetto

Un vasto programma per la riqualificazione che ha portato il committente a rivolgersi ai migliori partner nei singoli settori. Forte dell’assodata regia di Milano Contract District, Resstende ha risposto alla chiamata per la progettazione e installazione dei sistemi di schermatura solare interna. Grazie alla professionalità tipica dell’azienda di Agrate e alla cura di ogni dettaglio sono state progettare le tende che andranno a proteggere gli spazi dall’eccessivo irraggiamento. Questo, non solo consente di “vestire” l’edificio di un prodotto Made in Italy di altissima qualità, ma contribuisce ancheall’acquisizione del punteggio LEED, necessario per l’omonima certificazione. I prodotti Resstende, grazie alle intrinseche qualità tecniche, concorrono alla riduzione dell’impatto ambientale dell’edificio. L’attenzione posta dal committente nell’accurata scelta dei materiali e dei fornitori ha fatto sì che The Medelan conquistasse la certificazione più alta, LEED Platinum, che prevede un punteggio di almeno 80 punti (40 in più al livello base). 

Nell’ottica della riqualificazione urbana è fondamentale, oggi, lo studio della funzionalità degli spazi in vista di una sempre più diffusa commistione di utilizzi. L’ufficio non è più solo “ufficio” ma si trasforma in un luogo di incontro. Ecco che le sale riunioni hi-tech vengono sapientemente affiancate da zone living per momenti di pausa rilassati. Gli spazi di lavoro si allontanano dalla staticità classica a cui tutti siamo abituati e diventano ambienti trasformabili e adatti a diverse esigenze. Nell’ottica del resimercial design, infine, il progetto The Madelan si fa promotore della tendenza a portare negli ambienti “office” i confort tipicamente residenziali. Questo il motivo che ha portato lo Studio GLA alla progettazione di una terrazza a misura d’uomo e delle postazioni di lavoro hi-tech pensate per offrire il meglio alle persone che andranno ad occuparle.

Read More

Resstende all’appuntamento di Casabella Formazione

Resstende, partner di Theatro sin dalla sua fondazione, continua nella partecipazione ai Webinar organizzati dall’hub più innovativo della Brianza. In questo caso si tratta del ciclo di incontri organizzati con la collaborazione ProViaggiArchitettura e Casabella Formazione.

L’incontro, in modalità webinar digitale, si è tenuto giovedì 22 aprile. Focus dell’evento la presentazione del nuovo ospedale pediatrico realizzato ad Entebbe, in Uganda. Il progetto, seppur rallentato nelle ultime fasi, ha previsto l’installazione di schermature solari firmate Resstende per bloccare l’eccessivo irraggiamento all’interno della struttura. Fabio Gasparini è stato tra i promotori della collaborazione con Emergency: «Non ci è stato ancora possibile vedere dal vivo l’installazione completa, ma, certamente, vedere le fotografie dell’installazione conclusa è stata una grande emozione. Abbiamo scelto prodotti durevoli e facili da gestire nella quotidianità. Data la lontananza fisica tra Resstende ed Entebbe,  per contrastare l’effetto della polvere sul testo e sui meccanismi di movimentazione e per aumentare la durevolezza dell’intera realizzazione, è stata istruita una squadra di manutentori locali».

Durante l’evento dal titolo “I modi di costruire 2/3. Esperienze di cantiere” sono stati esposti i dettagli del progetto “Children’s Surgical Hospital in Entebbe” grazie agli interventi del team di progettazione composto da RPBW (Giorgio Grandi), TAMassociati (Raul Pantaleo) e Emergency (Roberto Crestan), insieme a Casabella (Camillo Magni e Francesca Serrazanetti).

Hanno partecipato rispondendo a domande e curiosità le aziende partner di Theatro che hanno preso parte al progetto. Oltre a Resstende, Thema, Schüco Italia, Pellinindustrie, AGC e Schneider Electric. 

Guarda il webinar su Youtube: CLICCA QUI

Read More

Cambio di look radicale per Resstende.it

Resstende presenta il nuovo sito! Da pochissimo è disponibile online la nuova versione della vetrina digitale dell’azienda di Agrate Brianza: sito user friendly, interfaccia veloce e assolutamente intuitiva e navigazione fruibile senza intoppi.  

Ad un anno dalla presentazione del progetto della nuova sede aziendale, che diventerà nel 2022 la vetrina fisica dell’azienda, ecco online il nuovo sito. L’operazione si colloca nell”ottica del rinnovamento complessivo dell’immagine corporate dell’azienda e le attività per la transizione digitale dell’azienda si susseguono in un flusso di novità continue. 

La decisione di dare un nuovo look al sito è nata dalla necessità di rimanere sempre al passo con le nuove richieste del mercato e rendere i contenuti fruibili per tutti gli utenti, privati e studi di architettura. Al via alla rivisitazione stilistica del visual per ottenere un risultato fresco, giovane e innovativo, ma anche all’inserimento di contenuti esclusivi. 

Visita il nuovo sito cliccando qui

Read More

R+T Asia, la presenza è stato un successo

110mq di stand fisico, un team dedicato e attento alle necessità di tutti i visitatori, la presentazione delle ultime novità in fatto di tessuti e cassonetti: questi gli aspetti che hanno decretato il successo della presenza di Resstende alla prima fiera fisica del 2021. 

Grazie alla sede Resstende Shanghai Noosa, situata nel cuore della città cinese, l’azienda di Agrate Brianza è stata tra i protagonisti di spicco dell’evento fieristico. «Lo staff stanziale a Shanghai è stato di fondamentale importanza, sia nella gestione dei preparativi, sia durante lo svolgimento della fiera. Siamo grati ad ogni collaboratore per gli sforzi dimostrati in questa sede per la riuscita in grande stile dell’evento», commenta Riccardo Gasparini, Managing director di Resstende. 

L’esposizione presso R+T Asia ha consacrato l’azienda tra le protagoniste del panorama cinese. Apprezzata dai visitatori internazionali, quanto da progettisti, imprese, architetti e studi di design asiatici, Resstende si è dimostrata all’altezza della sfida. «È stato stimolante avere attirato un’audience così vasta e attenta alle ultime novità esposte, in particolare i cassonetti quadrati e le nuove collezioni di tessuti. Siamo riusciti a dare vita ad un progetto focalizzato sull’importanza dell’armonia con la sede centrale di Agrate Brianza e adattato alle esigenze del pubblico asiatico e internazionale. Questo ci ha permesso di dare voce al forte legame con la sede centrale mostrandoci, però, saldamente radicati anche nel tessuto economico asiatico. Insomma, un partner, doppi vantaggi», commenta Kenzo Tamada, China Branch Director & Export Manager.

Resstende si rivolge già al futuro e alle nuove opportunità che la attendono dietro l’angolo. Inoltre, ha accolto con soddisfazione la proposta dell’ente fieristico locale, VNU Asia con sede a Shanghai. Dato il successo dello stand firmato Resstende durante l’edizione 2021, all’azienda è stata affidata la realizzazione di uno stand ancora più accattivante in un’area più vantaggiosa del padiglione cinese durante la prossima edizione di R+T Asia. 

Read More

Installati gli 85 sistemi di tende a rullo modello Boston 110 per l’Emergency Children’s Surgery Center in Uganda.

Prende forma, giorno dopo giorno l’Emergency Children’s Surgery Center. Resstende è stata coinvolta dal 2017 nella progettazione dell’ospedale pediatrico che sarà un polo di eccellenza per tutto il Continente. La struttura offrirà cure gratuite alla popolazione e sarà un centro di riferimento per i pazienti ugandesi e per bambini con necessità chirurgiche provenienti da tutta l’Africa. Lo Studio Renzo Piano Building Workshop ha progettato la struttura ospedaliera in collaborazione con TAMassociati, realizzandola secondo la tecnica tradizionale tipica della terra battura pisè che viene prima scavata e poi compattata garantendo resistenza e stabilità. Tutto ruota attorno alla terra, che si presenta di un colore rosso intenso e ferroso. L’idea dietro al progetto dello studio RPBW è di ridare dignità a questa antica tecnica, utilizzando gli stessi principi costruttivi delle case tradizionali ma in modo innovativo.

«Grande emozione ci ha colto nel momento della posa dell’ultimo sistema di tende presso la nuova costruzione che ospiterà l’Emergency Children’s Surgery Center», commenta orgogliosamente Fabio Gasparini, Amministratore Delegato di Resstende. «Il raggiungimento di questa tappa è sempre attesa con trepidazione, ma, in questo caso è amplificata dalla natura del progetto stesso. Un ospedale che porterà grandi benefici in una nazione complessa come quella Ugandese. Ogni dettaglio della realizzazione dei sistemi a rullo per il Centro di chirurgia pediatrica a Entebbe è stato eseguito scrupolosamente e sotto la mia supervisione. Essere entrati a far parte di questo progetto come donatori è un orgoglio per me e per tutta Resstende».

La posa degli 85 sistemi di tende a rullo Boston 110 di Resstende ha atteso pazientemente il termine della costruzione dell’ospedale. Il sistema Boston, che rientra tra i sistemi Resstende studiati per le facciate si presenta come un elegante sistema motorizzato dall’alto contenuto tecnico, studiato appositamente per applicazioni esterne su facciate continue. Per questo progetto è stato selezionato nell’assetto con cassonetto tondo CT110 e fondale FD42 tondo in alluminio estruso adeguatamente zavorrato. Il fissaggio superiore e inferiore è stato realizzato con staffe progettate ad hoc per questa particolare realizzazione. Ogni sistema è motorizzato con un motore da 230V/50 Hz – 15 Nm.

Il tessuto identificato dagli architetti è il filtrante Sunscreen Satiné 5500, con un fattore di apertura al 4%, composto dal 42% da fibra di vetro e dal 58% da PVC è ignifugo, con un’ottima resistenza alla luce (7/8) ed una buona stabilità dimensionale. Il colore scelto è l’arancio cod. 0909, che ben si adatta alle sfumature di questa terra.

«Non vediamo l’ora di poter visitare personalmente questo polo di accoglienza medico sanitaria, alla cui realizzazione abbiamo contribuito con gioia», conclude Gasparini.

LOCATION

Uganda – Entebbe, Uganda

Dal 2013 – 2021

DATI TECNICI

  • 85 sistemi di tende a rullo modello Boston CT 110
    • 5 sistemi L 185 x H 194 cm
    • 24 sistemi L 125 x H 331 cm
    • 28 sistemi L 125 x H 220 cm
    • 28 sistemi L 125 x H 215 cm
  • Tessuto: Sunscreen Satiné 5500 – color arancio cod. 0909.

PROGETTAZIONE

RPBW – Renzo Piano Building Workshop, Studio TAMassociati

 

Read More