Il progetto di schermatura solare firmato Resstende per il Muse

Lo spazio concepito dallo Studio Piano per il MUSE – Museo delle Scienze di Trento si basa su una visione precisa del well-being nel mondo office, animato da un’inesauribile vena tecnico-creativa, sempre e coraggiosamente orientata alla sperimentazione. Resstende con la realizzazione di questo progetto si riconferma quale punto di riferimento in Italia capace di far fronte a scenari architettonici iconici, che necessitano di interventi assolutamente customizzati.

Al Muse i grandi temi del percorso espositivo sono riconoscibili nella forma e nei volumi, mantenendo al tempo stesso un’ampia flessibilità di allestimento degli spazi, tipica di un museo di nuova generazione. L’edificio è costituito da una successione di spazi e di volumi, di pieni e di vuoti, adagiati su un grande specchio d’acqua sul quale sembrano galleggiare, moltiplicando gli effetti e le vibrazioni della luce e delle ombre. Il tutto è tenuto insieme, in alto, dalle grandi falde della copertura che ne assecondano le forme, diventando elemento di forte riconoscibilità.

Il museo delle scienze di Renzo Piano è dotato di un sistema di impianti automatizzato e meccanizzato, sfruttando l’energia solare e geotermica per mezzo di celle fotovoltaiche, pannelli solari e sonde a scambio termico. Gli elementi caratterizzanti la realizzazione che Resstende metterà in scena presso gli uffici del Muse di Trento sono la più alta espressione del patrimonio dell’azienda nonché perfettamente allineati al contesto: una capacità tecnica indiscussa unita alla ormai riconosciuta propensione all’integrazione della tenda nel progetto architettonico. Oggi la proposta di Resstende supera l’estetica, abbraccia la funzione per raggiungere quel concetto di comfort autentico e tangibile negli ambienti.

La perfetta gestione degli scenari luminosi attraverso il sistema di schermatura solare è l’esigenza  specifica del progetto che verrà realizzato con il modello Boston 110 abbinato al sistema Traction Kit 55. Il modello Boston rientra tra gli eleganti ed evoluti sistemi Resstende dal design esclusivo e dall’alto contenuto tecnico, studiati appositamente per applicazioni su facciate, per fare in modo che la tenda diventi parte integrante dell’architettura dell’edificio. Il cassonetto CT110 è in alluminio estruso, tutti i sistemi sono motorizzati. I sistemi saranno montati su una struttura di travi lignee e inclinate a 50° tramite piastre a disegno. Il tessuto scelto per la realizzazione è il Sunscreen Satiné 5501, composto dal 42% in fibra di vetro e dal 58% in PVC. Con un fattore di apertura dell’1%, uno spessore di 0,55 mm ed un peso di 450 g/m2. Le schermature interne coprono differenti altezze, dai 2 metri fino ad un massimo di quasi 4.

Read More

Tende per ufficio

Fabbricate con materie prime eccellenti e disponibili in numerosi modelli: sono le tende per ufficio di Resstende. Si può spaziare nella scelta dei tessuti, dei cassonetti e dei sistemi di manovra, oltre a valutare diverse opzioni per il fissaggio: frontale, laterale, o da soffitto. Le tende per ufficio di Resstende garantiscono massimo comfort sul luogo di lavoro e vengono progettate in base alle norme della legge 626 per la sicurezza sul lavoro, in particolare negli ambienti dove si utilizza il pc. Inoltre, le tende per ufficio di Resstende mettono al riparo gli utilizzatori da sguardi indiscreti senza per questo impedire di vedere fuori.

Read More

Tende da sole

Le tende da sole RESSTENDE sono apprezzate da progettisti e architetti di fama internazionale.  Resstende propone una vasta gamma di tende di elevata qualità, che uniscono alla funzionalità delle strutture un design esclusivo e tessuti all’avanguardia.

Saper scegliere bene le tende da sole vuol dire conoscere i materiali di cui sono composte e le tipologie che sono in commercio. Infatti, non è raro che esse vengano installate anche decorazione esterna di un’abitazione; un complemento di arredo che valorizza la casa anche dall’esterno, oltre ad essere un elemento funzionale e utile.

Le funzioni delle tende da sole

  • Schermare un ambiente interno dai raggi solari evitandone così l’eccessivo calore e luce
  • Aumentare la privacy in casa
  • Aggiungere un elemento decorativo al prospetto di un edificio
  • Rendere utilizzabile uno spazio esterno anche nelle giornate più calde
  • Ridurre i consumi di energia elettrica per l’uso di condizionatori e/o ventilatori durante la bella stagione.

Le tende da sole Resstende possono essere installate sia su balconi e terrazzi, che in giardino, ma anche all’esterno di finestre ed entrate: a seconda della funzione che devono avere e del gusto di chi sceglie.

Come sono fatte le tende da sole

Le tende da sole sono un insieme di vari elementi che  interagiscono tra di loro, per dare il miglior risultato possibile. Esse sono composte da una struttura portante che ne determina il funzionamento, da un telo di copertura che può essere solo del tetto o anche laterale e, non sempre, da un cassonetto che ne protegga il telo quando è chiusa.

Come scegliere il telo di copertura

Sicuramente va scelto in base alle caratteristiche del tessuto dal quale è composto e in funzione di ciò che ci aspettiamo dalla tenda. Innanzitutto diciamo che i tessuti possono essere naturali come il cotone, la canapa o sintetici come il PVC o altri tessuti tecnici. I tessuti naturali sono più soggetti a inconvenienti come le muffe, gli strappi, l’invecchiamento delle fibre; tutte cose che con l’esposizione e gli anni si verificheranno. Inconvenienti che non sussistono per i materiali sintetici quali il PVC, che inoltre sono anche impermeabili.

Quanti tipi di telaio esistono

La parte strutturale della tenda da sole è detta telaio. Un insieme di elementi quali tubolari, bracci e guide che servono a movimentare la tenda e a tenerla su. Visto che possono anche rimanere aperte per lungo periodo, esposte agli agenti atmosferici e/o inquinanti, è bene che la loro struttura sia di ottimo materiale e perfettamente installata. RESSTENDE è un’ottima azienda che non teme concorrenti nella installazione, utilizzando sempre materiali di ottima qualità e professionisti nel montaggio. I materiali della struttura portante di una tenda da sole, possono essere: alluminio, ferro, acciaio e legno trattato. La preferenza, in verità va verso l’alluminio per le sue caratteristiche di leggerezza e inalterabilità del materiale.

Le tipologie

Le tende da sole RESSTENDE  sono disponibili in tante versioni. Le più comuni sono:

Tende da sole a bracci

Si utilizza per lo più per i balconi. E’ formata da bracci estendibili cui è agganciato un telo che si srotola, manualmente o meccanicamente, fornendo l’ombra richiesta. E’ una tipologia di tenda che prevede solo la copertura superiore. L’asse che contiene o regge la tenda arrotolata si fissa direttamente al soffitto, senza alcun ingombro.

Tende da sole a caduta

Molto usate per balconi e terrazze, esse sono costituite da teli frontali e laterali che cadono letteralmente fino a terra a protezione frontale e laterale dello spazio.

Tende da sole a capottina

Si usano per l’esterno delle finestre o a protezione di entrate di locali pubblici. Sono concave e sono quelle più utilizzate nei centri storici per la loro forma classica.

Tende da sole a pergolato

Questa tipologia è adatta per i giardini, o per gli spazi aperti in genere anche un lastrico prospiciente l’edificio. Addossati o autoportanti sostituiscono l’antico pergolato per usufruire di spazio esterno. I teli di copertura possono essere solo superiori o anche laterali a seconda dei gusti e dell’uso temporale.

Se cercate una tenda da sole perfetta la risposta alla vostra domanda é Resstende. L’azienda è specializzata nel settore della protezione solare e nel corso del tempo ha sviluppato oltre mille varianti di prodotto. La scelta fra i modelli di tende  è vastissima. Lo staff dell’ufficio progettazione crea e disegna tende da sole e sistemi avvolgibili in accordo con le recenti normative europee sulla protezione solare.

Read More