Bilancio di metà anno, il punto di vista del General Manager Fabio Gasparini

Bilancio di metà anno, il punto di vista del General Manager Fabio Gasparini

Presso l’headquarter di Agrate Brianza si tirano le somme di un primo semestre entusiasmante che conferma il posizionamento di Resstende tra i più autorevoli player del settore. Le soluzioni tecniche sono state accolte con grande apprezzamento e sono la dimostrazione della continua attenzione alla tecnologia e al comfort funzionale, i due diktat da cui muove ogni progetto Resstende. Innovazione e ricerca, in un’ottica internazionale sono la storia quotidiana: con l’apertura della nuova sede a Shanghai Resstende dimostra di essere una realtà salda sul territorio e al contempo orientata verso il mondo. Spirito positivo e rinnovato entusiasmo sono le due sensazioni che traspaiono nell’intervista rilasciata dal General Manager Fabio Gasparini.

       In base all’andamento di questi primi mesi, quali previsioni si possono fare per il 2019?

Tanti progetti, molte new entry di prodotto ed originali sistemi di schermature solari hanno conquistato l’interesse di architetti e progettisti, già clienti ma anche nuovi, attratti sicuramente dal nostro know how professionale ma anche dalla nostra capacità di customizzare le soluzioni per ogni singola esigenza. Difatti, in alcuni casi, siamo riusciti a fornire, direttamente in fiera, la nostra consulenza e supporto per la realizzazione di progetti specifici. 

      Dal vostro osservatorio aumenta e in quale misura l’attenzione dell’utenza nei confronti delle schermature solari? Si deve fare di più per farla crescere? 

La tenda sta diventando sempre più importante nel progetto e non come mero complemento estetico di un ambiente o di un’architettura ma come parte integrante del progetto stesso. La tenda, in particolare la tenda a rullo, non è più complemento ma parte integrante del progetto. È estetica, funzionalità, praticità nel movimento, è un'”opera” che caratterizza e personalizza ogni volta il progetto. Ci stiamo sempre più muovendo verso un futuro dove nel progetto degli spazi in termini strutturali e di arredo sarà annoverato anche lo studio delle schermature. Proprio per questo il ruolo e la mente del progettista sono di fondamentale importanza.

       Il mercato nazionale resta complicato. Cosa significa crescere oggi? 

La perfetta simbiosi tra design e funzionalità è la premessa di ogni progresso aziendale nel reparto produttivo. Le evoluzioni più sostanziali hanno riguardato il reparto di ricerca e sviluppo dove nascono i grandi progetti e le realizzazioni customizzate per i più noti studi di architettura al mondo con cui l’azienda collabora e che, una volta messi a punto, diventano oggetto di linee standard a catalogo.

      L’innovazione è il vantaggio competitivo. Si fa ricerca per nuove tipologie di schermature solari performanti per esterno. A suo avviso, come sta evolvendo il prodotto dal punto di vista tecnologico ed estetico? 

In Resstende, grazie al nostro dipartimento interno di R&D, riusciamo a creare sempre nuovi prodotti e nuove soluzioni schermanti, rispondendo alle esigenze di un mercato che è in continua evoluzione. Per il settore tessile, ci saranno nuove collezioni di texture filtranti, oscuranti o metallizzati come l’MScreen Ultimetal, waterproof come il Solar, acustiche come il Novo Acoustics o la nuova gamma degli Screen. Anche piccole modifiche, come le altezze dei tessuti, diventano importanti alternative in ambito progettuale.

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi